★ Sei un wine lover? Entra nel Social Club

vini da regalare a natale
Winelovers

Perché regalare un vino a Natale è sempre una buona idea

Pensare ad un regalo di Natale è sempre un momento un po’ particolare. Ci sono quelli fatti col cuore, quelli a “colpo sicuro” per chi sappiamo già cosa desidera, quelli che stupiscono (soprattutto i più piccoli), quelli che servono a dire “ti amo”, “ti voglio bene” o “sei importante per me”. Doni riservati a persone speciali che, solitamente, si contano sulla dita di una mano.

Per tutti gli altri, come si suol dire, “basta il pensiero”, a condizione però che sia davvero ponderato. Un paio di calzini, un soprammobile molto kitch, una cornice o quel maglione che “oh mio Dio è bellissimo!” ma finisce nell’armadio a Santo Stefano fino a data da destinarsi non rientrano sicuramente tra quelli pensati a dovere.

Sarà per questo che il regalo “utile”, a base di prodotti alimentari o di consumo, ha preso largamente piede negli ultimi anni, risultando sempre gradito.

Una recente indagine condotta da Coldiretti ha evidenziato come 1 italiano su 2 preferisca regalare a Natale prodotti alimentari tipici e, tra questi, il vino risulta di gran lunga il più gettonato. Ecco perché.

Regalare vino a Natale: un’idea sempre gradita

Una bottiglia di vino racchiude tutte le qualità di un regalo perfetto, utile e sempre gradito.

  • È pratico da conservare, anche per lunghi periodi;
  • È versatile, immancabile a tavola e ideale per celebrare un’occasione speciale;
  • È adatto a tutti, intenditori e non;
  • Ha fasce prezzo molto ampie, da quelli più economici alle etichette di lusso;
  • È già confezionato, basta una busta natalizia o anche un semplice fiocchetto per renderlo elegante e d’effetto;
  • Si presta perfettamente per essere inserito in un cesto insieme ad altri prodotti tipici o come regalo aziendale per colleghi e/o clienti.

Puoi scegliere un vino da stappare insieme al momento del regalo, un prodotto da invecchiamento (che risulti essere anche un buon investimento per un intenditore), bollicine per un brindisi di fine anno, vini pregiati o tipologie poco conosciute per invitare all’assaggio.

Il vino come elemento di socialità

Le feste sono anche occasione di gioco, per divertirsi e condividere tutto il piacere di stare insieme. Tra tombole, mercanti in fiera e l’irrinunciabile “sette e mezzo” in famiglia, perché non provare ad usare il vino come elemento di gioco e socialità?

Fermi: non parliamo di alzare il gomito, ma anzi di godere dell’apertura di un buon vino, magari pregiato, invecchiato o dai sentori molto particolari, per cimentarsi in un piccolo esperimento di degustazione. Ecco qualche consiglio da seguire per farlo nel modo corretto.

Vini da regalare a Natale per fare un figurone

Inutile concentrarsi su prodotti troppo noti o comuni: un’occasione speciale richiede un vino altrettanto speciale. Per iniziare puoi orientarti su denominazioni di regioni vicine alla tua, o su tipologie ottenute mediante lavorazioni particolari.

Vini vulcanici, Barolo chinato, vini da dolce, rosati rifermentati, vini affinati in cocciopesto, bottiglie da collezione, edizioni limitate, vini pregiati o riserva e chi più ne ha più ne metta: quello del vino è un mondo tutto da scoprire con migliaia di possibilità.

Tra le nostre proposte, ecco una lista di vini da abbinare a una degustazione di cioccolato, ideale nel periodo delle feste!

In generale, se stai cercando idee per vini da regalare a Natale leggi questo articolo sui vini più amati dagli italiani, o questi altri sui migliori vini rossi e vini bianchi sotto i 20 euro.

Regalare un vino a Natale è importante

Insieme ad un libro, un vino rappresenta un prodotto che non dovrebbe mai mancare tra i regali di Natale. L’acquisto di un vino significa offrire un proprio contributo a una delle più importanti filiere del nostro Paese.

In particolar modo oggi, a causa delle pesanti ripercussioni della pandemia da Coronavirus, sostenere le piccole e grandi cantine italiane in difficoltà costituisce un piccolo – grande gesto di solidarietà.

Vino significa cultura, lavoro, dedizione e tradizione. Valori da condividere con le persone che ami, per accendere la magia delle feste con un brindisi all’insegna della rinascita e di un buon augurio per tutti.

E se hai bisogno di aiuto, ecco come scegliere i migliori vini per vigilia, natale e capodanno.

Dove trovare i migliori vini al prezzo più conveniente

Nel Social Club di Esploravino trovi sempre i migliori vini italiani e non al prezzo più conveniente sul mercato. Iscriviti gratuitamente al servizio per ricevere ogni mese le nostre offerte. Con Esploravino Social Club acquisti solo i vini che desideri, senza obbligo o numero minimo di pezzi.

Il Social Club di Esploravino funziona come un vero e proprio gruppo di acquisto vini online: ti iscrivi e scopri le offerte via mail o WhatsApp, su un catalogo sempre aggiornato e completo anche delle migliori birre artigianali e di importazione.

Che aspetti? Compila il form di iscrizione per ricevere il catalogo e scopri anche i fantastici box in confezione regalo per natale!

vino natale
Winelovers

Come scegliere vini e bollicine per i menù di Natale e Capodanno

C’è sempre chi si occupa del primo e chi pensa ad antipasti e contorni. Chi porta il dolce, meglio se tipico e fatto in casa, e chi va a fare spesa puntualmente nei giorni più caldi dell’anno.

E tra i classici sapori del periodo, come quello di panettone e pandoro, zampone e lenticchie per l’ultimo dell’anno, torroni e altre leccornie, non manca mai il momento del brindisi, sia esso di buon Natale o di felice anno nuovo. Secondo Coldiretti, nel 2019 circa il 70% degli italiani ha acquistato prodotti tipici da consumare o regalare nel periodo natalizio. Tra questi, il vino occupa certamente una posizione di rilievo, per 3 ottime ragioni:

  • non può mai mancare a tavola;
  • è un regalo perfetto e sempre gradito;
  • scorre a fiumi nei giorni di festa.

Un’occasione speciale richiede un vino altrettanto speciale per essere celebrata. Le feste di Natale sono certamente tra queste. Con un ventaglio di abbinamenti che vanno dai bianchi della vigilia, ai rossi del 25 dicembre fino alle bollicine per capodanno, Natale rappresenta una perfetta circostanza per scoprire nuove denominazioni o vini mai assaggiati e condividerli con le persone a cui vuoi bene. Ecco qualche suggerimento per scegliere i migliori vini per la tavola delle feste e da regalare per fare bella figura. 😉

Vino per la vigilia di Natale: il bianco è ancora un must ma…

Per iniziare, meglio orientarsi su un bianco delicato o sulle bollicine, magari per accompagnare un aperitivo di stuzzichini e finger food a base di pesce.

Chardonnay, Malvasia, Franciacorta, Vermentino di Toscana, Riesling, Trento doc sono tutte alternative al classico Prosecco, ideali quanto quest’ultimo per un aperitivo frizzantino.

Per abbinamenti più sostanziosi, come fritture in pastella, crostini, baccalà e verdure meglio orientarsi subito su bianchi secchi dai sentori più decisi, come Pecorino abruzzese, Soave, Lazio bianco Igp o un vino vulcanico Etna Bianco, perfetti anche per passare alle portate successive.

Per primi e secondi, insieme a quelli appena citati, vanno bene anche Verdicchio marchigiano, Roero, Zibibbo bianco, Fiano o Falanghina, Trebbiano o un Nasco di Cagliari. Bianchi più strutturati in grado di arricchire portate a base di pesce con la loro piacevole freschezza.

Per i veri amanti della tradizione che non sanno rinunciare al tradizionale capitone, o varietà di pesce più sostanzioso come salmone e tonno (affumicati e non) ecco una chicca davvero imperdibile: l’abbinamento vini rosati. Grazie al suo carattere astringente e corposo, un buon “rosè” rappresenta una perfetta via di mezzo originale e di grande effetto per accompagnare ricette di pesce, zuppe e primi piatti dai sapori più decisi.

Vini per il menù di Natale

Il menù del 25 dicembre prevede quasi ovunque piatti a base di carne e formaggi. Ingredienti che richiedono abbinamenti con vini ben strutturati e dalla spiccata vocazione tannica.

Prima di arrivare ai rossi, però, continuiamo sulla scia dei rosati individuando quelli che fanno al caso nostro in questa particolare occasione. Prediligeremo un rosato in particolar modo nel caso di carne alla griglia, carpaccio, piatti piccanti e pasta, magari da alternare successivamente a rossi più corposi.

Tra i rosati per il pranzo di Natale troviamo Cerasuolo, Rosato del Salento Igp, Chiaretto, Bardolino, Etna rosato e Lagrein dell’Alto Adige. Buona idea anche scegliere rosati rifermentati, in grado di dare il meglio anche con piatti di carne, formaggi poco stagionati e primi di pasta.

Sui rossi, invece, c’è assolutamente l’imbarazzo della scelta. Non esiste un vino migliore di un altro, esiste quello perfetto da abbinare al tuo menù. Per aiutarti nella scelta, cerca di individuare la varietà più conveniente sotto il profilo qualità – prezzo, dal momento che sulla tavola di Natale sul vino è sempre meglio non lesinare.

Montepulciano, Aglianico, Primitivo, Rosso del Piceno, Lessona, Cannonau, Taurasi, Tintilia del Molise: ogni regione italiana ha il suo vino “popolare” di riferimento, di antica tradizione contadina e, per questo, da sempre immancabile a tavola.

Spumante, Prosecco e Champagne per un capodanno frizzante

L’ultimo dell’anno è senza dubbio il trionfo delle bollicine. Capodanno non è tale senza il “botto” di mezzanotte, e tra fuochi d’artificio e una buona etichetta da stappare sempre meglio preferire quest’ultima.

Ma al di là del brindisi, la sera di Capodanno è anche indissolubilmente legata al dolce. Panettone, pandoro, torroni, e chi più ne ha più ne metta, necessitano del giusto vino per essere accompagnati. Insieme a Prosecco, spumante e champagne, tra le migliori bollicine da dolce troviamo Moscato d’Asti, Malvasia frizzante e, perché no, un buon Lambrusco frizzante rosso o rosato.

Per un fine pasto, ottimi anche vini da dessert come passito, vin santo, Barolo chinato, Vernaccia di Oristano e Zibibbo riserva.

6 pregiati vini frizzanti di selezionati per te dagli esperti di Esploravino, al miglior prezzo sul mercato. Ideali per la tua tavola delle feste o da regalare!

I migliori vini sempre al miglior prezzo!

Vini rossi, bianchi, rosati, bollicine e…birre! Le migliori etichette italiane e internazionali per la tua tavola delle feste e da regalare le trovi tutte nel Social Club di Esploravino al prezzo più conveniente di sempre!

Scopri le ultime offerte in catalogo, ordina i vini che desideri e ricevili direttamente a casa tua!

Che cos’è Esploravino Social Club?

È il primo gruppo di acquisto vini online che ti offre sempre una nuova selezione di vini italiani e non al prezzo più conveniente. Grazie all’acquisto di grandi quantitativi di vini da destinare al settore della ristorazione siamo in grado di offrire anche ai privati la possibilità di acquistare referenze ad un prezzo minore rispetto ad altri intermediari.

Quanto costa il Social Club di Esploravino?

L’iscrizione al Social Club Esploravino è gratuita, senza obbligo di ordinare, numero minimo di pezzi per ordine o altre clausole impreviste. Il nostro servizio è trasparente, semplice e conveniente, e paghi solo quello che scegli di ordinare!

Come iscriversi a Esploravino?

Basta compilare il form di iscrizione nella pagina www.esploravino.com/social-club per sbloccare le offerte, che riceverai solo una tantum via mail o WhatsApp.

box vini online
Winelovers

I migliori vini del Piemonte a casa tua!

In Piemonte il vino è sinonimo di qualità. La tradizione enoica parla lingue antiche, quelle di re e popolani, di celebri scrittori come Cesare Pavese, di lavoratori instancabili e sperimentatori visionari. Ogni vitigno racconta una storia, in cui molto spesso leggenda e verità si intrecciano in una narrazione suggestiva.

Come quella del nome delle uve nebbiolo che, secondo tradizione, sarebbe riconducibile alla tipica polvere bianca presente sui grappoli di questo vitigno, chiamata “pruina“, che ricorderebbe le nebbie delle vallate locali. O quella di un re, Carlo Alberto di Savoia, che elesse il Barolo a più di un “rosso nobile italiano”, ma ad unico e vero “Vinum regum, rex vinorum”, “Vino dei re, re dei vini”, con l’approvazione, molti anni più tardi del conte Camillo di Benso di Cavour, autentico appassionato di questo vino.

Con oltre 40mila ettari vitati e una produzione annuale di 2,57 milioni di ettolitri di vino, il Piemonte riveste circa il 5% della produzione di vino in Italia. Numeri che, se comparati all’altissima qualità dei prodotti, alla presenza di rossi nobili come Barolo e Barbaresco, ade eccellenze come Arneis, Moscato, Roero, Barbera e Nebbiolo e a ben 59 denominazioni (oltre 50 Doc e 19 Docg) fanno del Piemonte una delle più importanti regioni vinicole del Bel Paese. Nonché, insieme a Veneto, Toscana, Sicilia e Emilia Romagna, uno dei principali punti di riferimento del vino made in Italy all’estero.

Il valore dei vini piemontesi nel mondo, infatti, è pari a circa 1 miliardo di euro l’anno (18% dell’intera produzione enoica nazionale) e gli Stati Uniti restano ancora oggi il principale paese importatore delle etichette piemontesi.

Vini del Piemonte: quali sono i più famosi

L’elenco dei vini del Piemonte si compone di oltre 130 tipologie di vini, oltre la metà certificate con denominazione Doc e Docg e perlopiù a bacca nera. Non a caso, proprio il Piemonte è tra le regioni d’Italia con la maggiore varietà di vini, nonché la più nutrita presenza di etichette d’eccellenza.

Le principali zone di produzione di vini piemontesi sono i territori delle Langhe, del Roero, del Monferrato, del Tortonese e dell’Astigiano che, insieme alle altre tipiche zone di produzione della regione, costituiscono un’eccellenza della tradizione enoica italiana.

Tra i migliori vini del Piemonte troviamo alcune delle più prestigiose varietà del Bel Paese:

  • Barolo
  • Barbera
  • Barbaresco
  • Moscato
  • Dolcetto
  • Dogliani
  • Canavese
  • Freisa
  • Langhe
  • Nebbiolo
  • Cortese
  • Erbaluce

Una lista, in realtà, ancora lunga, a testimonianza dell’antichissima vocazione vitivinicola della regione, affinata in secoli di produzione, studio e migliorie, e in grado oggi di costituire una vera e propria cultura tipica, radicata e autentica.

Vini del Piemonte: perché sono cosi speciali

Il pregio principali della gran parte dei vini del Piemonte sta nel loro carattere. I rossi in particolare sono solitamente ben strutturati e ricchi di tannini. Qualità che fanno dei vini del Piemonte perfetti vini da invecchiamento, acquistati da collezionisti e intenditori anche come investimento e ideali da regalare per un’occasione speciale.

Il loro corpo pieno e ben bilanciato li rende perfetti vini da meditazione ma, allo stesso tempo, di semplice abbinamento a tavola anche per wine lovers alle prime armi. I sentori dei rossi sposano bene sapori importanti e ricercati, come quelli di risotti, cacciagione, arrosti, formaggi stagionati, minestre e brasati, questi ultimi da provare con l’utilizzo del vino anche in cottura.

I bianchi, invece, colpiscono piacevolmente per gradevolezza in occasione di aperitivi, ricette leggere e, non da ultimo, dessert. Il Piemonte, infatti, vanta una nutrita lista di vini da dolce di grande qualità, dai bianchi come Moscato d’Asti e Loazzolo, a rossi come Malvasia, Brachetto e l’insuperabile Barolo chinato (da provare con il cioccolato per un risultato strabiliante!).

Degustazione ini del Piemonte: provali direttamente a casa tua!

Esploravino ha selezionato per te i migliori vini del Piemonte prodotti da due storiche cantine della regione, da ordinare direttamente a casa tua in una simpatica confezione al miglior prezzo di mercato.

Box Piemonte Mon Amour!

box vini demarie
Dall’aperitivo, ai primi o alle carni bianche, fino a carni rosse o stufati, ai vini da meditazione. In questo Suggestion Box scoprirai le nouances delle denominazioni piemontesi più famose. Un vero tour enogastronomico interpretato dalla nostra cantina top di questo catalogo: Demarie.

Box Rattalino en France

Un abbinamento scelto per noi dal produttore Massimo Rattalino, titolare di una delle più celebri cantine di Barbaresco. Il suo amore per i vini francesi ha dato vita ad un simbolico gemellaggio tra due storici vicini di casa, uniti dal buon vino in tutte le sue espressioni.

Per ordinare le box iscriviti gratuitamente al Social Club Esploravino: il primo gruppo d’acquisto vini online senza obbligo di acquisto o ordinazione minima, per ricevere comodamente a casa tua i vini che scegli ordinare, sempre al miglior prezzo sul mercato!

1 2 3 4 5 6 10 11
Impostazioni sulla privacy
Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza mentre utilizzi il nostro sito web. Se stai utilizzando i nostri Servizi tramite un browser, puoi limitare, bloccare o rimuovere i cookie attraverso le impostazioni del tuo browser web. Usiamo anche contenuti e script di terze parti che possono utilizzare le tecnologie di tracciamento. È possibile fornire in modo selettivo il proprio consenso di seguito per consentire tali incorporamenti di terze parti. Per informazioni complete sui cookie che utilizziamo, i dati che raccogliamo e su come li elaboriamo, si prega di consultare il nostro Privacy Policy
Youtube
Consenso per visualizzare il contenuto da - Youtube
Vimeo
Consenso per visualizzare il contenuto da - Vimeo
Google Maps
Consenso per visualizzare il contenuto da - Google
Spotify
Consenso per visualizzare il contenuto da - Spotify
Sound Cloud
Consenso per visualizzare il contenuto da - Sound
Cart Overview